BASKET/A – The Match.

bloc 1

Due cose sono certe: la prima che sarà uno spettacolo come da tempo non si vedeva. La seconda che se si ritarda a prendere posto al Palaminardi, si rischia di rimanere in piedi. Previsto il tutto esaurito.

Previw
Eirene Passalacqua -vs- Famila Schio

.

Vincere. E vinceremo!
Vincere. E vinceremo!

.

RAGUSA – Sarà il “match” per antonomasia, stasera alle 20:30 a Ragusa, dove la Passalacqua incontra il FamilaSchio in una partita dal grande richiamo e dal grande patema d’animo.

Lo schiacciasassi Passalacqua trova sulla sua strada un’altra grande, lo Schio con la quale può “svantare” l’unica sconfitta in campionato proprio in occasione dell’anniversario della 1000esima partita in serie A delle orange venete.

Quindi, il match tra Passalacqua e Schio che anticipa la 10^ giornata di ritorno, è davvero il match dei match perchè se ovviamente non configurerà ancora la testa della classifica, è però un test di orgoglio che nessuno vuole perdere.

Lo Schio viene a Ragusa sapendo chiaramente che le cose non sono facili: la squadra di Nino Molino c’è; la convizione delle atlete è alta; la qualità del gioco pure.

E, fattore fondamentale, c’è il campo. Giocare in casa è una cosa fondamentale. E per Ragusa si sta preparando davvero la giornata della grandi occasioni.

La società comunica che in prevendita sono stati smerciati almeno 700 biglietti. L’evento su FB, ovvero l’invito a partecipare, ha raccolto circa 500 “partecipo”. Se ci si mettono gli abbonati, significa che arrivare per tempo al PalaMinardi è necessario per non rimanere con la macchina da parcheggiare al Selvaggio (buoni 800mt di distanza!) o in piedi per i 40 minuti.

Insomma, da tempo lo sport ibleo non vedeva un coinvolgimento di questo livello fatto davvero per sportivi, famiglie, donne e bambini senza rischi se non divertirsi.

Certo, non è che i “vaffa” verso l’arbitro non partano pure dagli spalti del PalaMinardi ma non pensiamo possano andare oltre questo.

Numeri alla Mano – Dopo 14 partite giocate, per la Passalacqua Ragusa parlano i numeri e la statistica.

Fin qui, le “passalacqua’s eagles“, hanno segnato 1045 punti74,6 a partita – tirando con il 52% da 2 – 315/606 – e sfiorando il 31% da 3  – 83/270.

Sotto canestro hanno preso 564 rimbalzi, superando quota 40 per ogni gara giocata (10,6 offensivi, quasi 30 in difesa).

Non male il parco straniere che con WilliamsWalker e Malashenko coprono quasi il 65% del totale di punti complessivi, cioè 684 su 1045.

.

E ora…. jucamu!

.

.

.

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.