BASKET/A – Derby siciliano per la Passalacqua.

bloc 1

Attesa a Ragusa ed alla Passalacqua per l'”Xmas Deby”, il derby di Natale tutto siciliano.

.

Coach Molino con Maurizio Ferrara in secondo piano e suo secondo nell'organico dei coach della Passalacqua.
Coach Molino con Maurizio Ferrara in secondo piano e suo secondo nell’organico dei coach della Passalacqua.

.

RAGUSA – Le bianco/verdi della Passalacqua attendono il Priolo a cui rivolgeranno le loro attenzione per far dimenticare la sconfitta (peraltro la prima dopo 10 partite) contro lo Schio e per lasciare i tifosi con un buon regalo di Natale in formato vittoria.

Le ragazze di coach Molino hanno fatto debitamente i compiti e verificato quello che non è andato bene nella partita contro lo Schio. Anche se, come ha detto il presidente Gianstefano, questa prima sconfitta è servita per far capire che l’impegno deve essere sempre al massimo. Una sorta di “bagno d’umiltà” per motivare al meglio le giocatrici.

Ma il derby è comunque partita diversa dalle altre. Ed è anche il primo derby formato “A” per la Passalacqua.

Quello di potere giocare un derby con una squadra come Priolo – commenta l’assistant coach Maurizio Ferrara era uno degli obiettivi che ovviamente ci auguravamo negli anni passati. Ora è stato chiaramente un po’ superato da quello che abbiamo fatto fino ad adesso nel corso del campionato. Per cui sicuramente affrontiamo la partita sapendo che non è una delle top del campionato, ma che rappresenta comunque qualcosa di importante, dato che Priolo è stata sempre un punto di riferimento per il basket femminile, non solo in Sicilia ma anche a livello nazionale. E’ chiaro che non stanno attraversando un momento felice, non sono al 100%, ma sappiamo al tempo stesso che non è facile giocare contro di loro. Non sarà facile attaccare la loro zona, anche perché Santino Coppa è un tecnico che prepara molto bene le partite. Ci aspettiamo dunque una partita non facile, la classifica non dice tutto. Abbiamo visto Parma che ha perso e poi abbiamo visto la partita contro Lucca dove nei primi due quarti se la sono giocata. Per quanto ci riguarda stiamo bene. In settimana abbiamo fatto un po’ lavoro di scarico dato che con la partita di Schio abbiamo concluso il periodo di incontri terribili, e poi ci sono stati un po’ di problemi per il rientro a causa dei voli, che ci hanno fatto ritardare qualcosa nel tabellino di marcia. Siamo pronti comunque a terminare l’anno nel migliore dei modi”.

Appuntamento domenica 22 alle 18,00 al Palaminardi. Il gruppo, dopo la partita con Priolo tornerà ad allenarsi il 28 pomeriggio per cominciare la seconda parte del campionato potendo comunque usufruire di un periodo di vacanza, per giocatori e dirigenti, per godersi con i propri affetti le feste natalizie._

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.