Barbara Floridia 13^ al ‘Toscana Tour 2017’

bloc 1
Barbara e Kilano

MODICA – Si classifica 13^ su 38 partecipanti Barbara Floridia, amazzone modicana che vive e si allena a Vinovo, in provincia di Torino dove continua la propria formazione alto livello.

Barbara ha partecipato alla 2^ prova del campionato internazionale ‘Toscana Tour 2017″ che si è tenuto ad Arezzo e che richiama ogni anno i migliori binomi mondiali, quest’anno da 40 nazioni con la presenza tra i 1000 ed i 1200 tra cavalli e cavalieri.

Piazzamento ai 125

Barbara, in sella a Kilano Van del Vlasboloemhoeve e sponsorizzata da BellCaffè Modica, nelle gare di sabato si è qualificata ad un ottimo 13° posto completando il percorso previsto con ostacoli a 125cm con zero penalità ed un tempo di 31’20”, di assoluto prestigio per questo importante concorso ippico.

Domenica, nel percorso ad ‘ostacoli incrementali’, la giovane Floridia ha poi chiuso la propria gare con la decisione di saltare 145cm, molto di più di quanto lei e Kilano siano abituati a fare in allenamento.

Una decisione difficile da prendere perchè decidere di andare verso l’ostacolo da 125 o quello da 145, è stata questione di qualche attimo visto che il regolamento prevede che, alla fine del circuito dei 125cm, tutti regolarmente saltati da Barbara, ci si trovi davanti ad un doppio ostacolo, uno sempre a 125 ed uno a 145cm. Li, proprio mentre si cavalca, il cavaliere deve scegliere quale ostacolo affrontare: o il tranquillo 125 o l’impegnativo 145.

Ho scelto di andare verso il 145 perchè dava punteggio maggiore – ha detto Barbara. Non avrei avuto problemi a saltare il 125, come per tutta la gara ma li, davanti all’ostacolo in una frazione di secondo, ho deciso che dovevo tentare il tutto-per-tutto per andare avanti in classifica. Purtroppo però il salto non è andato come speravo. Sarà per la prossima volta’.

Barbara, la cui formazione è avvenuta nei maneggi della provincia iblea, ha al suo attivo il superamento di ostacoli a 160cm e non è nuova ad impegni a livello nazionale ed internazionale.

Barbara Floridia

Il Toscana 2017 è riconosciuto come una delle tappe più ambite dai cavalieri di tutto il mondo, dividendosi tra i circuiti Gold, Silver e Bronze per un montepremi totale di € 800.000.

Tra i Top Riders in terra aretina spicca l’asso francese Roger-Yves Bost, già campione europeo nel 2013 e campione olimpico a squadre ai recenti Giochi di Rio de Janeiro, l’amazzone elvetica Jane Richard Philips (attuale istruttrice di Barbara Floridia), il britannico Michael Whitaker (fratello del celebre John), protagonista alle Olimpiadi di Los Angeles ‘84, ai Weg di Aachen, San Gallo e Stoccolma, medagliato in 7 campionati europei e in tre finali di Coppa del Mondo. Presente inoltre al gran completo il team della Danimarca che da ormai diversi anni inizia la preparazione estiva proprio al Toscana Tour.

Tra gli azzurri ci sarà il campione italiano in carica Emilio Bicocchi e i cavalieri che stanno portando alto il nome dell’Italia nel mondo come Emanele Gaudiano, Piergiorgio Bucci e Gianni Govoni. Presenti anche Giulia Martinengo Marquet, Juan Carlos Garcia, Giuseppe D’Onofrio.

I percorsi delle tre grandi arene sono realizzati dai più noti chef de piste del salto ostacoli come l’italiano Elio Travagliati, lo spagnolo Santiago Varela, il portoghese Bernardo Costa Cabral, l’olandese Louis Koninckx, lo svedese Peter Lundstrom e l’irlandese Alan Wade.

Verticali, oxer e gabbie metteranno alla prova i cavalieri presenti che potranno sfidarsi in ben 18 classi valide per il Ranking Fei, percorsi del circuito 1 e 3 stelle e gare qualificanti per i Campionati Europei Junior e Young Rider.

Ma non solo: il Gran Premio Gold della seconda e quarta settimana, sarà qualificante per i Campionati Europei senior 2017 e per i WEG 2018 negli USA.

Tra le gare più attese rientrano lo spettacolare Derby della 4ª settimana e la Lady’s Cup, competizione che nell’ultimo week end del Tour vedrà  protagoniste assolute le amazzoni.

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.