Arrampicati per divertimento. A Catania

CATANIA – Grande attesa per il Siculamente Blockati, il boulder contest di arrampicata sportiva giunto alla IX edizione e che i terrà a Catania l’8 e il 9 dicembre. Creato dalla grande sinergia tra CUS Catania e Siculamente, quest’anno la manifestazione si prospetta sempre più ricca, organizzata in due giornate per ospitare circa 500 arrampicatori.

All’interno del Siculamente Blockati Village, che dovrebbe essere previsto all’interno degli spazi del Cus Catania, il centro sportivo universitario e quindi alla ‘cittadella universitaria’ di Catania, saranno previste numerose attività collaterali per assicurare il divertimento di tutti oltre che, ovviamente, alla parete di arrampicata che ancora una volta diventerà palcoscenico per gli arrampicatori attesi da tutta la Sicilia.

Saranno 2 giornate intense con gare per tutte le categorie: Principianti, Amatoriali, Vintage, BIG, senza tralasciare i genitori con la categoria Family.

La partecipazione ai vari eventi è prevista a pagamento con ticket che vanno dai 15 ai 20€ secondo se singoli o famiglie

Arrampicate ed eventi collaterali

Oltre alle due giornate di gare di arrampicata, che rappresentano il cuore dell’evento, all’interno della manifestazione sarà allestito il “Siculamente Blockati Village” dove si svolgeranno tantissime attività collaterali:  Music live con i Pantomima Band, musica free-jazz-impro, innovativa ed alternativa; Contest di Slackline, Parkour con il “Sicilian Parkour Project” e con ben tre scuole siciliane di Parkour;
Lezioni di Yoga, di Pilates e di Stretching funzionale; Riscaldamento e preparazione atletica; Trattamenti di Osteopatia per gli atleti, svolti dalla scuola regionale di osteopatia; Concorso fotografico.

Inoltre saranno presenti gli stand della Scuola di Surf e Snowboard, dell’Associazione Sicilia Adventure, della azienda La Sportiva con la prova scarpette e altri ancora di materiale tecnico e abbigliamento.

La diretta dell’evento sarà curata da Climbing Radio, la radio degli arrampicatori.

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.