Alessia Corallo, da Modica a Napoli. ‘La pallavolo è il mio presente’.

bloc 1
Alessia Corallo (foto cassarino)
Alessia Corallo (foto cassarino)

MODICA/CASTELLAMMARE DI STABIA – E’ questo il mese, Agosto, in cui ci cominciano a ‘formare le formazioni’, a crearsi i roster, a cambiare le maglie. E’ questo il momento in cui ferve il lavoro dei dirigenti sportivi che sono a caccia di mister, giocatori, atlete, altri dirigenti.

E, generalmente, lo spazio è dedicato a chi arriva, a chi rinforza questa o quella squadra, chi è visto come il prossimo salvatore/salvatrice di campionato.

Ma la provincia di Ragusa non fa solo ‘import’ di atleti. Fa anche anche ‘export‘. E per parafrasare un concetto di economia, un territorio che esporta dimostra di avere prodotti/servizi che altri non hanno e di cui hanno bisogno.

Alessia in partenza per Napoli

E così parliamo oggi di Alessia Corallo, 31 anni ragusana che andrà alla Pallavolo Nemesi di Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Alessia lo scorso anno è stata in forza alla PVT Modica, giocandosi da protagonista questo strano campionato che ha visto la squadra modicana arrivare ai vertici facendo gridare al miracolo di una vittoria a portata di mano, per poi vedersi sfuggire il pallino.

Forse magari questo può essere stato una delle motivazioni che hanno messo Alessia nella condizione di cercare una esperienza altrove. ‘Già da un po’ di tempo sentivo il bisogno la voglia di ripartire – ha detto Alessia, che è ancora in provincia di Ragusa ma con la valigia e la mente già a Napoli – e quindi mi sono fidata ed affidata alla mia procuratrice, Roberta Calculli che voglio ringraziare e che, insieme a Francesco Termini, mi ha subito proposto la Pallavolo Nemesi Castellammare di Stabia”.

Per Alessia, che anche a Napoli ricoprirà il ruolo di opposto, non è la prima esperienza fuori sede avendo già avuto esperienze a Marsciano (Perugia) a Civitavecchia e Viterbo (Roma) ma certamente con la Nemesi, il passaggio può essere piuttosto impegnativo perchè la squadra si sta attrezzando per un campionato di B2 da protagonista e quindi le ‘sue‘ ragazze dovranno dare il massimo.

‘Devo dire – continua Alessia – che mi ha convinto subito la determinazione del presidente Enzo Esposito nel volermi nella sua società. So che ogni anno è sempre diverso ma sicuramente voglio di onorare questa maglia dando sempre il meglio di me per disputare un buon campionato. E devo dire che non vedo l’ora di iniziare’.

Il giorno della partenza è fissato per il 26 di questo mese perchè i tecnici Antonio D’Auria, Mauro Longobardi e Ciro Alminni hanno fissato il primo riscaldamento per il 29 del mese a fronte di un campionato di B2 che ha il suo via il 15 ottobre con una squadra neo-promossa dalla ‘C’ che sta facendo acquisti importati per presentarsi tra le favorite del campionato.

La pallavolo ed il ruolo di ‘opposto’ è per Alessia lo sport quotidiano da una ventina d’anni. ‘Nasco centrale – di dice – ma da 7 anni sono diventata opposta e non cambierò mai più‘.

Ma ci sarà la pallavolo nel tuo futuro, chiediamo ad Alessia. ‘Nel mio futuro non lo so – risponde – ma è sicuramente il mio presente: sono 17 anni che gioco e ancora non riesco a smettere o farne a meno‘.

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.